Euro di fondi raccolti

MIGLIORARE LA VITA IN OSPEDALE DELLE PERSONE IN CURA.

Il Fondo in memoria di Andrea Cavazzoli, scomparso nel giugno 2015 a causa di un tumore, è stato istituito dalla moglie Katia De Matteis e dal figlio Enrico Cavazzoli. I familiari di Andrea hanno, infatti, voluto realizzare, con il contributo della comunità locale, il suo progetto: ovvero migliorare l’accoglienza dei pazienti in cura presso il reparto di Radioterapia dell’Ospedale Maggiore di Parma e sostenere la ricerca e l’aggiornamento tecnologico del reparto stesso.
Durante i mesi trascorsi all’Ospedale a causa della sua malattia, Andrea si era interessato per istituire un fondo MUNUS a favore di progetti che migliorassero la permanenza dei pazienti, ma anche le condizioni di lavoro del personale sanitario. Il fondo è finalizzato alla realizzazione di progetti di umanizzazione e accoglienza dei pazienti sottoposti a cure di radioterapia, progetti per lo sviluppo della sicurezza delle cure, al fine di ridurre il più possibile gli effetti collaterali, per l’avanzamento tecnologico e la ricerca per il reparto di Radioterapia dell’Ospedale di Parma.

PROMOTORI
Katia De Matteis, Enrico Cavazzoli.

BENEFICIARI
Persone in cura nel reparto di Radioterapia dell’Ospedale Maggiore di Parma.

DATA DI ATTIVAZIONE
20/11/2015

FONDI RACCOLTI
€ 30.292,00.

PROGETTI SOSTENUTI
Borsa di studio finalizzata ad approfondire la sicurezza delle cure con particolare riferimento alla riduzione degli effetti collaterali € 16.182,00

DISPONIBILITÀ AL 31.12.2018
€ 14.110,00.

COME CONTRIBUIRE
Banca Popolare Emilia Romagna IBAN IT39B 05387 12809 000002385614