FONDO ALLUVIONE 2014

Euro di fondi raccolti

 

SE IL MATTONE DICESSE “NON È UN MATTONE CHE FA LA CASA”, LA CASA NON ESISTEREBBE!

Il Fondo nasce a seguito dell’esondazione del torrente Baganza del 13 ottobre del 2014, che ha provocato danni in vaste aree della città di Parma: sono state colpite case, attività commerciali, ed anche strutture di pubblica utilità: un ospedale, una scuola, una residenza sanitaria assistita. Subito moltissime persone, anche da fuori Provincia, si sono date da fare per spalare il fango e si è messa in moto anche la macchina della solidarietà. Per rispondere alle richieste di tanti soggetti pubblici e privati, MUNUS ha attivato il Fondo Alluvione, l’espressione più vera e profonda di una Comunità che si stringe intorno a chi si trova in un momento di difficoltà.
L’assegnazione delle risorse è stata deliberata da un gruppo di lavoro composto da Comune di Parma, Provincia di Parma, Protezione Civile, MUNUS Comitato, Caritas Diocesana Parmense, Forum Solidarietà e Consorzio di Solidarietà Sociale. Il Comune di Parma ha raccolto e valutato le richieste di aiuto pervenute.

PROMOTORI
Comitato MUNUS ONLUS.

BENEFICIARI
Famiglie e strutture scolastiche ed assistenziali di Parma e provincia danneggiate dall’alluvione del 13 ottobre 2014.

DATA DI ATTIVITÀ
15 ottobre 2014 – 21 aprile 2016

FONDI RACCOLTI
91.548,34 euro

PROGETTI SOSTENUTI
– Sostegno a famiglie che hanno subito danni materiali € 80.928,34
– Acquisto attrezzature danneggiate per l’Istituto comprensivo Salvo D’Acquisto € 1.120,00
– Acquisto attrezzature danneggiate per all’Istituto religioso Piccole Figlie dei Sacri Cuori di Gesù e di Maria per acquistare attrezzature danneggiate nella casa di ospitalità “Villa Chieppi” € 9.500,00

DISPONIBILITÀ AL 31.01.2018
FONDO CHIUSO